Cerca

Un Pasticcio per Capriccio

Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare! Ros e Debby

Categoria

Pane e pizza

Bretzel

Ingredienti:

270 ml circa di acqua tiepida

3 cucchiai di bicarbonato

500 gr di farina

1/2 bustina di lievito di birra secco

1 cucchiaino raso di zucchero

1 cucchiaino raso di sale fino

sale grosso

Il bretzel è un pane dalla forma intrecciata, tipico dei paesi nordici di lingua tedesca e del Sud Tirolo. Da accompagnare con birra, wurstel bianchi (rigorosamente tedeschi!) e insalata di patate.

Questa ricetta è una delle tante che si trovano in rete;  l’accorgimento che ho adottato è  stato quello di ridurre il lievito e allungare i tempi di lievitazione, cosi da rendere l’impasto più digeribile.

Versate in una ciotola la farina, il lievito secco e lo zucchero. Aggiungete poco alla volta l’acqua tiepida nella quale avrete fatto sciogliere il sale fino e lavorate l’impasto finché non sarà morbido e non si attaccherà più alle mani. Attenzione, la quantità di acqua è indicativa, regolatevi sulla base di quanta ne assorbirà la farina.

Lasciate lievitare in un luogo asciutto per circa 12 ore, coprendo la ciotola con un canovaccio. Io ho impastato alle 22.00 di sera ed ho lasciato la ciotola coperta nel forno (spento) fino alle 10 del mattino del giorno successivo.  Trascorso il tempo necessario, lavorate nuovamente l’impasto e lasciatelo riposare ancora per altre 2-3 ore circa.

Dividete l’impasto in parti uguali (palline da circa 70 gr l’una) e cominciate a dargli la forma di cordoncini,  lasciando le estremità più strette rispetto al centro.  Fate poi la tipica forma a nodo, incrociando le due estremita al centro.

 

Nel frattempo mettete a bollire dell’acqua in una pentola e quando avrà raggiunto il bollore aggiungete il bicarbonato.  Aiutendovi con la schiumarola, immergete i bretzel nell’acqua una alla volta per circa un minuto ciascuno.

Scolateli e appoggiateli  su una teglia ricoperta di carta da forno. Se volete, prima potete appoggiarli su un canovaccio per asciugare l’acqua in eccesso (io questo passaggio non l’ho fatto).

Cospargeteli di sale grosso e infornateli nel forno caldo a  220° per 20 minuti circa o comunque fino a quando non saranno dorati.

Dedico questa ricetta alla mia amica Manuela, tedesca DOC, con la quale ho condiviso il mio primo esperimento di Bretzel!

Bon appetit!

Il Danubio

In rete si trovano tante ricette di questa specialità. In particolare, questa è stata presa dal sito Cookaround.

E’ strepitoso. Provatelo e farete un figurone con i vostri ospiti….

Ingredienti:

550 gr farina manitoba

250 gr latte

50 gr olio di oliva

30 gr zucchero

10 gr sale

1 cubetto di lievito di birra

1 uovo+1 tuorlo per spennellare

Per il ripieno:

250 gr Prosciutto Cotto

250 gr Mozzarella per Pizza

Procedimento:
Disponete la farina a fontana sulla spianatoia e aggiungete olio,  zucchero, uovo  ed il lievito sciolto nel latte appena tiepido. Lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto consistente. Aggiungete il sale, lavorate ancora un pò, e poi riponetelo in una ciotola coperta e lasciate lievitare per almeno un paio di orette (o fino a quando non raddoppia di volume).

Intanto preparate il ripieno. Noi abbiamo farcito con prosciutto cotto e mozzarella tagliata in piccoli pezzi (vi consiglio di prendere mozzarella per pizza o una scamorza per evitare perdita di liquido durante la cottura).

Altri ripieni possono essere con verdure come funghi, spinaci o pomodorini….o tutto ciò che la vostra fantasia suggerisce.

Quando la pasta sarà lievitata, lavoratela ancora un pochino e poi dividetela in tante palline di pari grandezza (indicativamente di 50 gr ciascuna). Spianate ogni pallina, fino ad ottenerne un dischetto sottile. Mettete su ogni dischetto il ripieno (un pò di prosciutto e un pò di mozzarella) e richiudete facendo attaccare bene i bordi, in modo tale che non fuoriesca nulla.

Inserite le palline, con la chiusura rivolta verso il basso, in una teglia rotonda, tutte vicine, ma senza schiacciarle. Lasciate lievitare ancora un’ oretta.

Dopo la seconda lievitazione, spennellate con l’uovo ed infornate a forno caldo (180°) per 45 minuti (o fino a quando sarà cotto). Fatelo raffreddare un pò prima di consumarlo. Non deve essere tagliato a fette, ma per gustarlo basta semplicemente staccare le singole palline.

Buon appetito!

PS: con l’impasto avanzato abbiamo fatto delle palline riempite di nutella. Il procedimento è lo stesso….Anche come dolce è ottimo….

 

 

Panzanella

Ed ecco a voi un piatto veloce e fresco che potrà allietare queste ultime serate d’estate…

Ingredienti per 2 persone:

3 fette di pane toscano raffermo o 3 friselle

1 cetriolo

3 o 4 pomodori maturi

basilico

sale

olio extravergine di oliva

Ponete il pane o le friselle in ammollo per circa 10 minuti. Sgocciolate e strizzate il pane,  sbriciolatelo con le mani e ponetelo in una ciotola. Aggiungete i pomodori, il cetriolo tagliato a rondelle ed il basilico. Cospargete il tutto con un abbondante filo d’olio ed un pizzico di sale.

Per rendere questo piatto più gustoso potete aggiungere al composto del pane bruschettato e tagliato a tocchetti…..aspetto i vostri commenti!

Buon appetito!

Pizza con le cipolle

Ingredienti:

400 gr pasta per la pizza

4 cipolle lunghe

olive

3 acciughe

olio extravergine di oliva

sale

Preparate l’impasto per la Pizza e lasciate riposare per almeno 1 ora. Intanto pulite le cipolle (avendo cura di conservare gran parte del gambo verde) e lessatele in abbondante acqua. Con una forchetta sfilacciate le cipolle e aggiungete al composto olio e sale. Stendete due sfoglie di pasta. Adagiate il primo strato su una teglia precedentemente oleate e  coprite con cipolle, olive e acciughe sminuzzate (come da immagine seguente). Ricoprite il tutto con il secondo strato di pasta facendo attenzione a ciudere bene i bordi dell’impasto. Bucate con una forchetta lo strato superiore e ponete in forno a 250° per circa 20 minuti.

Buon Appetito!

Pizza

Ingredienti:

500 ml di acqua tiepida

800 gr di farina 00

1 cubetto di lievito di birra

sale

olio extra vergine di oliva

A gran richiesta ( del nostro caro amico Mirko….) ecco la ricetta dell’impasto della pizza!

Sciogliete il lievito in mezzo litro d’acqua tiepida. Aggiungete il sale, un giro d’olio e gradatamente la farina. Amalgamate l’impasto prima in una ciotola, successivamente adagiatelo su un piano e impastate energicamente per circa 5 minuti.

Avvolgete l’impasto in un canovaccio e lasciate riposare per due ore (il composto deve raddoppiare di volume).

Formate delle sfere e stendetele con il mattarello.

Io per cuocere la pizza ho usato la famosa Pizza Express (ogni membro della mia famiglia ne possiede almeno una…..il risultato è assicurato …. 🙂  )…. ma potete anche utilizzare il forno o il fornetto. In questo caso oliare la teglia prima di riporvi la pasta e infornate a 200°.

Potete condirla a piacere con salsa e mozzarella, o con i pomodorini come nella foto.

Buon Appetito!

Pane lunga lievitazione – ricetta di Mirko

Ingredienti:

1 cubetto di lievito di birra

450 ml acqua

550 gr farina 00

Preparare prima il lievitino sciogliendo il cubetto di lievito in 150 ml di acqua. Impastare con 150 gr di farina, coprire e lasciare riposare per 12 ore.

Dopo il tempo di lievitazione, aggiungere 300 ml di acqua e 400 gr farina e impastare. Il composto deve rimanere umido. Lasciarlo a riposare ancora una oretta.

Successivamente lavorare il composto sulla spianatoia infarinata. Nel caso fosse troppo umido aggiungere altra farina ma attenzione, non deve diventare troppo sodo.

Tagliare l’impasto in due parti uguali e dargli la forma di filoncino. Lasciare riposare ancora 20 minuti e poi informare per circa 35 minuti in forno caldo ventilato a 190°.

Questo pane non prevede aggiunta di sale ma, se piace più saporito, può essere aggiunto durante la seconda fase di lavorazione.

E’ perfetto per le bruschette.

Buon Appetito!

La Piadina Romagnola!

Il nostro caro amico Mirko, da buon romagnolo, non poteva non deliziarci con una specialità tipica della sua zona: la Piada. Questa è la sua ricetta…il risultato è garantito!

Ingredienti:

500 gr farina 00

1 e 1/2 bicchiere di latte parzialmente scremato miscelato con acqua

1 pugno di sale grosso

3/4 cucchiai di olio di oliva (oppure 40 gr strutto)

1 cucchiaino di lievito istantaneo

Cominciare a lavorare la farina con il latte miscelato con l’acqua. Aggiungere il sale grosso, che avremo prima grossolanamente tritato, l’olio e il cucchiaino di lievito. L’impasto deve risultare sodo e facile da lavorare. Formare una palla e lasciarla riposare per una mezz’oretta.

Successivamente riprendere l’impasto e suddividerlo in tante palline, grosse circa come un pugno. Con il mattarello, stendere ogni pallina ad un spessore di 5/6 millimetri  e bucherellare la superficie con una forchetta da entrambe i lati. Cuocere la piada sul testo preriscaldato oppure in una padella antiaderente un paio di minuti per lato, o comuque fino a quando non sarà colorita.

Man mano che le piade sono cotte, tenerle al caldo in un canovaccio pulito.

Servire accompagnate da salumi e formaggi.

Buon Appetito!

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑